Dov’è finita mamma? – eBook personalizzabile

39,90 

Dov’è finita mamma? è la storia di alcune grandi bugie sulla maternità. Ma ancora prima di questo, è la storia di una donna e dei pezzi che compongono la sua identità, piccoli tasselli che un giorno verranno portati via dal vento, dando il via ad un difficile ma autentico processo di ricerca.

 

Per chi è questo racconto?

Questo racconto è per tutte le donne. Per chi mamma lo è già, per chi deve ancora diventarlo ma anche per chi lo è diventata, per la prima volta, molto tempo fa. Se vuoi fare (o farti, perché no) un regalo originale per la festa della mamma, questa storia è quello che fa per te!

 

Come funziona la personalizzazione?

Una volta completato il processo di acquisto, riceverai un’email di conferma che conterrà un link attraverso il quale potrai accedere ad un piccolo questionario. Si tratta di poche, semplici domande. Le risposte mi forniranno tutti i dettagli che mi servono per rendere la narrazione più verosimile, per farti sentire questa storia un po’ più tua.

 

Che dettagli si potranno personalizzare?

La personalizzazione riguarderà elementi di testo (nomi, gusti e preferenze, situazione familiare) e dettagli visivi (colore dei capelli, segni particolari). Le opzioni di personalizzazione però sono fisse e definite a priori, non sarà possibile – salvo casi particolarissimi – una personalizzazione su misura.

 

Entro quanto tempo potrò ricevere la mia copia personalizzata?

Una volta compilato il questionario, entro 15 giorni lavorativi riceverai, tramite email, il tuo racconto personalizzato.

 

 

Caratteristiche del racconto:

Pagine: 77  pagine. Il diverso numero di pagine rispetto alla versione standard è dovuto ad una modifica di editing, il contenuto della storia resta invariato.

Illustrazioni: a colori.

Formato: A4 (perfetto se hai voglia di stamparlo in casa)

Estensione: .pdf

 

Ti ricordo che il link per accedere al questionario da compilare per la personalizzazione arriverà contestualmente all‘e-mail di conferma dell’ordine che attesta il pagamento effettuato.

Esaurito

Descrizione

“Ad Agata avevano detto tante bugie. La più grande di tutte aveva la finta dolcezza di certi sciroppi per la tosse, e diceva più o meno così: non hai motivo di aver paura, essere mamma è questione d’istinto, saprai come si fa. Ma lei questo istinto non se lo trovava dentro. Più lo cercava, più non lo trovava. Che forma doveva avere? Nessuno glielo aveva mai detto. Più non lo trovava, più sentiva addosso il peso dello sguardo delle persone, che se avesse potuto parlare avrebbe detto cattiva, cattiva, cattiva. Però ad Agata quello sguardo bruciava troppo sulla pelle, quindi rinunciò a tutto. All’istinto, alla ricerca, alle promesse. Prese in prestito i vestiti della Brava Mamma e se li infilò con forza. Le stavano strettissimi, a volte le sembrava di soffocare. Ma meglio il respiro corto che la pelle che brucia, pensava. Fu così che iniziò a rompere gli specchi: loro non potevano non raccontargliela, la verità. Una verità che finì ben presto per dimenticare. E allo stesso modo anche Agata aveva dimenticato la sua vera immagine, e quando la incontrava in un riflesso nemmeno la riconosceva più. L’unica cosa che riusciva a fare era mantenersi a galla. In un oceano aperto in cui gli appigli non erano le magnifiche navi che le avevano raccontano, ma un salvagente mezzo sgonfio che la faceva annaspare.”

Questa non è una storia semplice da leggere, ma è la storia di un viaggio autentico, di una vulnerabilità condivisa, di una riconciliazione doverosa tra il mondo di prima e tutto ciò che verrà dopo. La storia di una maternità vera, quella che tutte avremmo voluto leggere. O ascoltare.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dov’è finita mamma? – eBook personalizzabile”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.